24/01/2022

NEWS N° 539 GENNAIO 2022 – EMILIA- ROMAGNA: BANDO DIGITAL EXPORT 2022

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Finanza agevolata ( finanzaagevolata@atseco.it )
Reggio Emilia, 24 gennaio 2022

Le Camere di Commercio dell’Emilia-Romagna e la Regione Emilia-Romagna, attraverso i contributi erogati a valere sul Bando Digital Export 2022, intendono agevolare l’internazionalizzazione delle imprese, per l’accesso a nuovi mercati o consolidamento della propria presenza in mercati esteri già serviti.

Soggetti ammissibili
Micro, piccole e medie imprese manifatturiere (codice Ateco primario o secondario categoria C, divisioni dalla 10 alla 33), con un fatturato minimo di € 500.000 e con sede in Emilia-Romagna.

Attività ammissibili
Le imprese potranno presentare un solo progetto articolato in almeno 2 ambiti di attività, tra le seguenti:

  • Temporary Export Manager e Digital Export Manager: sviluppo delle competenze interne attraverso l’inserimento in impresa di un TEM/DEM in affiancamento al personale aziendale, con l’obiettivo di favorire l’implementazione di una strategia commerciale. Il percorso deve avere una durata minima di 4 mesi (almeno 25 giornate). L’esperto senior con esperienza almeno biennale in supporto alle imprese può essere affiancato da una figura junior con tirocinio minimo di 4 mesi.
  • Certificazioni: ottenimento o rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie per esportare in uno o più dei Paesi esteri target individuati nel progetto o per sfruttare determinati canali commerciali (es. GDO).
  • B2B e B2C: realizzazione di incontri in presenza o virtuali a distanza, con operatori dei Paesi esteri target, in Italia o all’estero.
  • Fiere e convegni: partecipazione a fiere a carattere internazionale o convegni specialistici internazionali con finalità commerciale in modalità virtuale o in presenza in Italia o all’estero.
  • Marketing digitale: posizionamento sui motori di ricerca, vetrine digitali, social media manager, digital advertising, SEO, DEM, SEM. Le attività dovranno essere realizzate in lingua estera e dovrà essere giustificata la scelta di uno strumento di promozione rispetto ad un altro.
  • Business online: avvio e sviluppo della gestione di business on line, attraverso l’utilizzo e il corretto posizionamento su piattaforme; realizzazione di landing page in lingua.
  • Sito web aziendale: traduzione in lingua straniera dei contenuti del sito internet dell’impresa, ai fini dello sviluppo di attività di promozione a distanza.
  • Materiale promozionali: potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera, compresa la progettazione, predisposizione, revisione, traduzione dei cataloghi/brochure/presentazioni aziendali, ma escluso la stampa.

Spesa minima ammissibile del progetto: € 10.000.
Spese sostenute a partire dal 01/01/2022 e fino 31/12/2022.

Contributi
Contributo minimo: € 5.000
Contributo massimo: € 15.000
Entità massima dell’agevolazione: 50% delle spese ammissibili

Tempistiche
Il bando sarà aperto dalle ore 9:00 del 10 febbraio 2022 fino alle ore 14:00 del 1 marzo 2022.