7/07/2021

NEWS N° 520 LUGLIO 2021 – INTRODOTTI LIMITI DI ESPOSIZIONE PER NUOVE SOSTANZE CHIMICHE

Per informazioni rivolgersi a: dott.ssa Silvia Fradici (silviafradici@atseco.it)
Reggio Emilia, 07 luglio 2021

 

È stato modificato l’Allegato XXXVIII al D.Lgs. 81/08, aggiornandone il contenuto in conformità con le disposizioni introdotte dalla predetta direttiva n. 2019/1831/UE.

Il nuovo allegato XXXVIII al D.Lgs 81/2008 introduce ora i valori limite di esposizione professionale per i seguenti agenti chimici:

  • 4-amminotoluene
  • Acetato di isobutile
  • Acetato di n-butile
  • Acetato di sec-butile
  • Alcool isoamilico
  • Anilina
  • Clorometano
  • Tricloruro di fosforile
  • Trimetilammina

I valori limite di esposizione sulle 8 ore relativi al 2-fenilpropano (Cumene) sono stati modificati, e il nome è stato aggiornato secondo la dizione IUPAC.

Ricordiamo che i valori limite indicativi di esposizione professionale “sono fondati su criteri di natura sanitaria a partire dai dati scientifici più recenti disponibili e sono adottati dalla Commissione tenendo conto della disponibilità di tecniche di misurazione. Essi costituiscono valori soglia di esposizione al di sotto dei quali non sono previsti, in genere, effetti negativi per un determinato agente chimico dopo un’esposizione, di breve durata o giornaliera, nell’arco della vita lavorativa.

I valori limite di esposizione professionale possono essere stabiliti in funzione di un periodo di riferimento di 8 ore, “valori limite di esposizione di lunga durata”, oppure di 15 minuti “valori limite di esposizione di breve durata”.

E’ possibile scaricare il documento al seguente link: SCARICA QUI